Metodo di applicazione nel CARTONGESSO
per le scatole portafaretto TEKPF05 e TEKPF06
 
     
 
La caratteristica principale delle scatole TEKPF05 e TEKPF06 che le contraddistingue da qualsiasi prodotto esistente ora sul mercato E’ LA POSSIBILITA’ DI ESSERE INSTALLATE ANCHE QUANDO IL CONTROSOFFITTO E’ GIA’ STATO REALIZZATO. Infatti, al di là dell’utilità quando si deve realizzare l’installazione di un faro nella  muratura ove occorre necessariamente una scatola da incasso, è risaputo che l’installazione di un faretto nel controsoffitto sarebbe certamente a “regola d’arte” page b8 2
se tutta l’apparecchiatura compreso l’alimentatore, fosse contenuta in una scatola di protezione; la polvere ed il soffocamento dalla lana di vetro (quando esistente) causa un surriscaldamento del corpo illuminante e della lampadina provocandone invecchiamento e durata perciò limitata. Lo stato della tecnica precedente alla nostra idea prevedeva al limite l’utilizzo di scatole che comunque non passavano dal foro, ovvero che potevano essere installate mano a mano solo durante l’esecuzione del controsoffitto. In pratica sul cantiere spesso non si sa esattamente dove si devono installare i faretti e nemmeno se ne conoscono a priori i diametri.
 
     
 
page b8 1 Inoltre molto spesso l’operatore che esegue il cartongesso lavora in assenza dell’elettricista, con conseguente difficoltà in una operazione che, se da eseguirsi prima della chiusura del controsoffitto, necessita della continua collaborazione fra due figure professionali, ed ecco perciò la nostra proposta che addirittura prevede L'UNIVERSALITÀ DEI DIAMETRI riducendo la scelta preventiva a soli due prodotti (TEKPF05 e TEKPF06) È possibile quindi rendere le scatole universali,
per tutti i diametri inferiori a 15 cm. (se installato la TEKPF05) e 21 cm (se installato la TEKPF06), con l’apposita GRIGLIA DI COMPENSAZIONE (descritta nelle precedenti pagine).
 
     
 
La griglia può essere rasata dal normale stucco del cartongessista e nascondere così una sequenza di numerosi diametri concentrici, ANCHE QUADRATI.
N.B. - TEKPF06 è disponibile a richiesta anche nei diametri 220 - 230 - 240 mm

(però in queste versioni non è possibile applicare le griglie di compensazione)
 
     
 

 

A controsoffitto installato eseguire il foro come al solito

 

 

 

Assemblare la scatola dedicata all'alimentatore (se necessario) Inserire la scatola nel foro e riporla a lato

   

 

Aprire in due la scatola dedicata al corpo illuminante Inserire i semigusci uno alla volta riponendoli a lato

 

 

 

All’interno del foro assemblare i due semigusci

Assemblare anche il vano porta trasformatore

   

 

Fissare la scatola con normali viti da cartongesso in orrispodenza dei riferimenti a bordo scatola

   

 

Inserire l’alimentatore già preventivamente collegato

Inserire poi successivamente il faro che sarà così comodamente alloggiato

   

 

 

protetto dalla polvere, ma soprattutto dalla lana di vetro di isolamento quando presente

 
     

Carrello

 x 

Carrello vuoto

Cerca nel negozio

Login

Chi è online

Abbiamo 97 visitatori e nessun utente online

assistenza computer Imola

I cookie migliorano la qualità del nostro sito. Utilizzando i nostri servizi, accetti le nostre modalità d'uso dei cookie.