Articoli

     
 
SISTEMA DI ILLUMINAZIONE COMPONIBILE
 
 
Come già relazionato nei modelli di scatole Tekpf05 e Tekpf06 è possibile disporre la versione CON alloggio del trasformatore. Tale alloggio è predisposto per essere ulteriormente allungato con molteplici unità l'una dentro l'altra sino a dare luogo ad un vero e proprio sistema di illuminazione orizzontale, componibile, equidistanziato; facilitando notevolmente le operazioni di impostazione dell’impianto di illuminazione nella fase di cantiere e anche da parte di un operatore inesperto.
Questo utilizzando il numero necessario di articoli TEKPFT (uno ogni 33 cm.).
 
 
TEKPFT
accessorio universale
 
     
 
   
 
   POSSIBILITA' DI RECUPERO DEL CALORE  
  La sequenza di elementi TEKPFT, oltre a determinare l’equidistanza, origina anche un condotto adatto per l’alloggio dei trasformatori, ma anche molto utile per lo smaltimento del calore prodotto dai corpi illuminanti. Tale calore può essere così veicolato all’esterno dell’edificio oppure recuperato nell’ambiente. Infatti con il condotto così realizzato si origina la possibilità di effettuare la Ventilazione del sistema di illuminazione componibile CON IL RECUPERO DEL CALORE dissipato dalle lampade, utilizzato così nell’ambiente sotto forma di riscaldamento. Per la prima volta è stato studiato un sistema che permette di effettuare contemporaneamente queste due importanti cose che allungheranno così la vita dei componenti di illuminazione, ridurranno il rischio di surriscaldamento e incendio e RECUPERERANNO IL CALORE EMMESSO DALLE LAMPADE nell’ambiente stesso di utilizzo, approntando una importante e non trascurabile fonte di recupero con risparmio energetico. Posizionando ad una delle due estremità del sistema di ventilazione un aspiratore, otterremo un flusso d’aria proveniente dall’ambiente che attraverserà il sistema di illuminazione opportunamente realizzato con l’ausilio della sequenza di TEKPFT, raffreddando lampade, faretti e trasformatori eventuali e fuoriuscendo dall’altra estremità restituendo il calore raccolto NELL’AMBIENTE DI UTILIZZO.  
 
Il posizionamento dell’unità ventilante (con filtro in ingresso) e della griglia di uscita dell’aria trattata, avviene nelle stesse due scatole TEKPF06 o TEKPF05 poste alle estremità che saranno così utilizzate non come portafaretti ma come porta componenti dell’impianto di ventilazione con recupero di calore. Nella scatola  
 
  ove vi è la griglia di uscita vi può essere un apposito commutatore di flusso che può dirottare l’aria calda all’esterno dell’edificio attraverso la tubazione predisposta, questo per L’UTILIZZO STAGIONALE ESTIVO. Consentendo così di non caricare ulteriormente l’impianto di climatizzazione con il calore dissipato dai corpi illuminanti e introducendo così , anche in questo caso, una importante e non trascurabile fonte di recupero con risparmio energetico.  
  Questo nuovissimo sistema, unico nel suo genere è esclusivo e brevettato da Tekno soluzioni srl.  
  Nota importante.
Quando si realizza questo sistema componibile, incastrando in sequenza l’articolo TEKPFT, RICORDARSI DI:
 
 
      non mettere lo sportellino di chiusura del vano trasformatore     aprire i fondelli pre fratturati dell’elemento di fondo del TEKPFT   Questo per consentire di avere un condotto ovviamente non occluso.

 
     

Carrello

 x 

Carrello vuoto

Cerca nel negozio

Login

Chi è online

Abbiamo 32 visitatori e nessun utente online

assistenza computer Imola

I cookie migliorano la qualità del nostro sito. Utilizzando i nostri servizi, accetti le nostre modalità d'uso dei cookie.